Giorgia

Ciao a tutti! Mi chiamo Giorgia e faccio la prof di Italiano e Storia in un Istituto Professionale Alberghiero di Biella. A cinquant'anni ho preso una importante decisione. Da Settembre partirò per il mio anno sabbatico di visita e studio attraverso il Sud America. Ci sono momenti nella vita in cui certe cose vanno proprio fatte. Questo è il mio. Seguitemi attraverso ilviaggiodigio.it Spero di darvi suggerimenti, idee, consigli e informazioni utili per i vostri viaggi o anche per i vostri sogni!

Pensieri e parole n.3

Renè Magritte, L’impero delle luci Impressioni immediate a partire dall´osservazione del dipinto di Magritte Grande pace e qualche mistero. La casa immersa nel buio e soprattutto lo stagno tremolante in cui si riflette, attirano la mia attenzione più del contrasto del cielo ancora azzurro con le sue leggiadre nuvole. E poi c’è un altro contrasto:

Pensieri e parole n.2

Antonello da Messina, Annunziata Impressioni immediate a partire dall´osservazione del dipinto di Antonello da Messina La cosa più fantastica è il tessuto reso con una vividezza ed una consistenza quasi palpabile. Il manto sembra un’epidermide aliena, lucente; le macchie più scure sono la circolazione di un sangue non umano. Il viso con quella smorfietta e

Pensieri e parole n.1

Impressioni immediate a partire dall´osservazione del  quadro di Guttuso Al centro il giallo. La donna è di spalle leggermente scomposta, spettinata. Una prospettiva schiacciata davanti, senza spessore. La sedia, il tavolo e il teschio dell’animale cornuto mi danno l’idea del tempo immediato che non passa, mentre la finestra e le case guardano avanti, al futuro.

Apollo e Dioniso

Il contagio dell’arte Contributo di Giorgia Libertà. Aveva una gran voglia di libertà, di liberarsi. Ma non sapeva bene cosa volesse dire: andare contro le regole? Ballare fino all’alba? Volare? Ribellarsi tutte le volte che le dicevano: “Questo non lo puoi fare!”? In quel preciso momento si accorge che ha anche una paura tremenda; della

Pensieri e parole n.7

 Impressioni immediate a partire dall´osservazione del quadro di Picasso, I tre musici Parola chiave “peloso” Il primo impatto è deludente. Un collage infantile, carnevalesco. Guardo l’anno e il luogo in cui è esposto. Il 1921 mi fa solo venire in mente la nascita del PNF e del PCI in Italia. A New York non ci

Pensieri e parole n.6

Emozioni e libere associazioni di idee a partire dal quadro di Hans BaldungGrien Parola chiave: fuga Mi colpiscono i grandi zoccoli del cavallo, il cavallo stesso in posizione centrale da cui lo sguardo si allarga subito attratto dalla figura del cavaliere che afferra (strappa alla morte)  la fanciulla, in particolare dal suo volto, spaventato e

Pensieri e parole n.2

Mi hanno colpito molto la metafora di Musil e la poesia di Montale. La cosa particolare è che io sono alle prese con L’uomo senza qualità da anni. Ci sono dei periodi in cui ho lasciato perdere, perché è veramente impegnativo; adesso, in questo particolare, sospeso, solitario periodo, l’ho ripreso. Mi sono autoimposta di leggerne

Pensieri e parole n.5

Emozioni e libere associazioni di idee a partire dalle pitture intitolate “Agrigento” Parola chiave “caldo”. Astratto certo. Un collage arlecchinesco quasi infantile, colori pastosi, caldi, a tratti bollenti. Uno è di giorno e uno di notte. In quello di giorno, che preferisco, la mia attenzione va alla striscia blu intenso, un mare in cui vorrei

Pensieri e parole n.4

Emozioni e libere associazioni di idee a partire dall´osservazione del gruppo marmoreo di Bernini “Apollo e Dafne” Parola chiave movimento. L’allusione credo sia al sentimento d’amore o attrazione, l’eros sfrenato che non risparmia la divinità, fino a farlo diventare un ragazzino voglioso, con dei capelli meravigliosi. La ninfa meno divina e più terrena che fugge,

Pensieri e parole n.3

SUL CAVALLO BIANCO DI PAUL GAUGUIN Cavallo bianco troppo verde? A me piace. Beve, si abbevera alla vita? Solitudine, colori violenti, forti, abbaglianti. Anche quello rosso dietro è troppo rosso ed in proporzione troppo piccolo rispetto all’uomo nudo che sta sopra. Sembra più viva la natura, il fiore, i rami, l’acqua del ruscello. Parola chiave: