Giorgia

Ciao a tutti! Mi chiamo Giorgia e faccio la prof di Italiano e Storia in un Istituto Professionale Alberghiero di Biella. A cinquant'anni ho preso una importante decisione. Da Settembre partirò per il mio anno sabbatico di visita e studio attraverso il Sud America. Ci sono momenti nella vita in cui certe cose vanno proprio fatte. Questo è il mio. Seguitemi attraverso ilviaggiodigio.it Spero di darvi suggerimenti, idee, consigli e informazioni utili per i vostri viaggi o anche per i vostri sogni!

Campo aperto n.8

BIANCO E NERO Caldo e atmosfera sospesa. Mi fa venire in mente “L’isola di Arturo”, quello sopra che si tuffa è il perfido padre di cui ora non ricordo il nome (William Gerace?), quello sotto con la testa chinata è Arturo con il nome di stella, bagnato, il ciuffo che penzola come una bandiera senza

Campo aperto n.7

Oro, oro, oro. O sabbia del deserto. Trovo molto contrasto tra il volto del piccolo principe ed il resto. Ha gli occhi tristi, cupi, due buchi neri. Tutto fatto di cerchi che infondono protezione, senso di avvolgimento. Mondi simbolici, sfere sospese. Voglia di amico immaginario. VAI, E DIMMI SE LEI E’ ANCORA LI’ Mister Mohab

Campo aperto n.6

Innocenti evasioni. Battisti. Non avrei dovuto leggere il titolo. Mi ricorda un gioco fatto da un bambino. Un po’ allegro e un po’ triste. La faccia è di luna piena. Vorrebbe evadere ma non ci riesce e così si rifugia nell’ironia, nel gioco, nel divertimento. E’ comunque casa Sally deve risolvere un mistero, e come

Campo aperto n.5

Due sorelle. Estrema simmetria che pacifica. Ma chissà cosa c’è sotto quelle gonnelline gonfie? Il grigiore non le appanna. Quello che sta fuori non interessa. L’importante è il viaggio. DOMANDE PER GLI AMICI DEL FILO TORNARE A CASA Chi ha detto che solo dalle crisi, dalle inquietudini e dai tormenti possa nascere qualcosa di buono?

Campo aperto n.4

L’ infinito. Bianco. Mai pensato che si potesse rappresentare l’infinito con un unico corpo di due esseri umani uniti. Vorrei non avere il seno come Masha, il mio lo trovo ingombrante. Invece in questa immagine è tutto essenziale e necessario. SORELLE Mi hanno raccontato che da piccola mia sorella si buttava per terra e dava

Campo aperto n.2

Carciofi. I carciofi pungono. Allora anche la nuvola di fumo bianco del treno punge? Atmosfera onirica. Il verde dominante non mi infonde speranza ma freddezza. Forse un possibile messaggio di incentivo al ritorno alla terra dopo il fallimento dell’industrializzazione? ABBANDONARSI Ecco che è di nuovo successo. Si è trattato di un caso del tutto fortuito.

Campo aperto n.1

Trascrizione di intuizioni e pensieri in libertá a partire dall´ immagine di Corot Atmosfera sospesa, tutto è fermo e caldo. E poi guardo bene la persona seduta sul muretto e mi accorgo che è troppo piccolo rispetto al paesaggio circostante, un pupazzo, un burattino, un fantoccio. Mamma dove sei? Avrò avuto sei anni quando la